09Feb
By: Anita Nuzzi Acceso: Febbraio 9, 2022 In: newsblog Comments: 0

Oggi Inàrfose parla del Dott. arch.  Antonio Nuzzi, una personalità eclettica, dotata di spiccata competenza in diverse branchie della disciplina tecnica. Parliamo di un tecnico formatore pronto a guidare chi lo vorrà nella metodologia del GIS, attraverso l’apprendimento del sofware QGIS.
Nuzzi è un Architetto con master in Urbanistica, che ha sviluppato per anni le conoscenze con il Gis lavorando in progetti di Geotecnologia in Italia e in Brasile.
A tutt’oggi, l’ arch. Nuzzi lavora di continuo nel trattamento dei dati georeferenziati, nella rappresentazione vettoriale e nella gestione di immagini derivanti dall’ aerofotogrammetria di precisione; ha trovato nella piattaforma QGIS un ottimo metodo per mettere in pratica ed ampliare le sue conoscenze di gestione del territorio.
Oggi l’arch. Nuzzi usa QGIS insieme ad altri software dell’architettura e dell’urbanistica, rivolti sia alla rappresentazione sia all’elaborazione di banche dati geografiche. Alcuni esempi: Autocad, Excel, Metashape, Sketchup, Arcgis, Photoshop, Gephi, insieme ad altri infiniti tools e plug-in commerciali e open source che affiancano il QGIS quotidianamente, quando si ha l’obiettivo di studiare e rappresentare i dati territoriali.
Grazie al QGIS è possibile perfezionare le conoscenze di programmazione tanto nel VBA in Excel, quanto di Python del proprio QGIS.
Oltre ad essere uno strumento Open Source, il QGIS è una piattaforma internazionale di linguaggio universale, il cui dominio permette che si possa lavorare tanto in Italia quanto all’estero, come è stato possibile per l’architetto Nuzzi. Egli sceglie, pertanto, di trasmettere le proprie conoscenze perché possa diffondersi la cultura dei sistemi informativi geografici e possa colmarsi il vuoto di conoscenze che oggi esiste in Italia.

Per maggiori informazioni sul corso di 16 ore  su QGIS INTENSIVO: http://www.inarfose.it/portfolio/qgis-intensivo/

Leave reply:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *